CERTIFICAZIONE EAC

Export-Import Russia Bielorussia Kazakistan Armenia Kirghizistan

Regolamenti tecnici e marcatura EAC dell’Unione Economica Eurasiatica

La circolazione dei prodotti alimentari impone agli Operatori del Settore Alimentare (OSA) il rispetto delle normative e delle certificazioni richieste dai Paesi destinatari che, per caratteristiche e tradizioni molto difformi tra loro, prevedono requisiti non sempre omogenei. Volendo parlare delle repubbliche ex-sovietiche, rispetto all’Italia, la Russia, insieme ai Paesi dell’Unione Economica Eurasiatica EAEU, assorbe una buona parte di prodotti agro-alimentari italiani. La Certificazione di conformità CU / EAEU TR con la marcatura EAC degli alimenti è la prova ufficiale in Unione EAEU, il che permette di accedere con un'unica certificazione ai mercati degli Stati membri EAEUnion per commercializzazione e libera vendita. La Certificazione di conformità è cogente e sostituisce i certificati nazionali Gost Standard.

La globalizzazione ha amplificato notevolmente la movimentazione di prodotti del comparto agro-alimentare in Russia, Bielorussia, Kazakistan e gli altri Paesi dell’Unione Economica Eurasiatica, ex Unione Doganale, ma la capacità dell’offerta resta ancora inferiore alle richieste di prodotti alimentari (in particolare modo della produzione italiana, benché molto apprezzata dai consumatori di questo mercato, soprattutto vino, caffè e olio di oliva), risente della mancanza di conoscenza del sistema delle regole e disposizioni locali di certificazione e di registrazione dei prodotti enoagroalimentari.

Tutti quelli che operano nel comparto agroalimentare (incluso acque minerali, vino, birra, succhi di frutta, alcolici e le altre bevande) devono sapere che c’è una procedura specifica per esportare / importare, vendere e libera circolazione di alimenti verso la Federazione Russa / Unione Economica Eurasiatica. A salvaguardia della salute del consumatore, tutti i prodotti alimentari devono essere conformi agli standard di sicurezza CU / EAEU TR prima dell’importazione. La valutazione (conferma) della conformità avviene sotto forma di Certificato / Dichiarazione di conformità CU / EAEU TR con la marcatura EAC. Per alcuni prodotti alimentari è propedeutica la Registrazione statale. La valutazione (conferma) della conformità di prodotto alle norme EAEU / CU TR viene eseguita solo dagli Organismi di certificazione accreditati presso il Servizio Federale per l'Accreditamento ed iscritti al Registro Unico degli Enti di Certificazione ed Ispezione dell'Unione Economica Euroasiatica, limitatamente al proprio settore di accreditamento.

Attenzione! Nessun Ente notificato Accredia Italia o Enti certificatori europei possono rilasciare il Certificato / la Dichiarazione di conformità CU / EAEU TR. Non c'è accordo sul reciproco riconoscimento di accreditamento e di ispezione degli Enti di certificazione tra l’Unione EAEU e l’Unione Europea. Apporre il marchio CE sul prodotto e redigere una Dichiarazione CE non è sufficiente. In assenza del documento certificativo la merce non viene sdoganata, ne messa in circolazione.

La scelta è se certificare il singolo lotto Tipo BATCH o una tantum, a fronte di un contratto diretto col compratore / importatore residente in Unione EAEU per una commessa definita di prodotti, o se certificare per la produzione Tipo SERIE o catalogo, che permette al produttore straniero di vendere a qualsiasi cliente (anche europeo che rivende in EAEUnion), durante il periodo di validità del Certificato / Dichiarazione di conformità EAC (varia da 1 anno a 5 anni). Alla scadenza della certificazione di conformità l'iter di certificazione è da rifare.

Alle aziende prive di contratto diretto con il cliente residente in Federazione Russa / Unione Economica Eurasiatica, e solo ai fini della Certificazione EAEU / CU TR EAC, proponiamo il servizio di Agenzia Garante Applicant, il Rappresentate Autorizzato in Russia / Unione Economica Eurasiatica, figura necessaria per coloro che vogliono il totale controllo dei loro prodotti sul territorio e svolgerne la messa in vendita a chiunque sul territorio dell’Unione Economica Eurasiatica EAEU.

La Certificazione di conformità EAEU / CU TR è cogente per i prodotti enoagroalimentari inclusi nel Elenco Unico dei prodotti soggetti ad obbligo di valutazione (conferma) di conformità nel quadro dell’Unione EAEU con l’emissione di documenti uniformi. I prodotti a volte possono essere soggetti a più regolamenti tecnici applicabili al prodotto, oppure alla categoria, per cui è consigliata un’analisi integrata delle prescrizioni.

Le informazioni pertinenti sulla valutazione della conformità dei prodotti enoagroalimentari per l’Unione Economica Eurasiatica EAEU sono contenute nei seguenti Regolamenti Tecnici CU / EAEU TR:

  • il Regolamento Tecnico CU TR 021/2011 Sulla sicurezza dei prodotti alimentari;
  • il Regolamento Tecnico TR CU 005/2011 Sulla sicurezza dell’imballaggio;
  • il Regolamento Tecnico TR CU 022/2011 Sulla marcatura di prodotti alimentari;
  • il Regolamento Tecnico TR CU 023/2011 Su succo e bevande contenenti verdure e frutta;
  • il Regolamento Tecnico TR CU 024/2011 Sui prodotti ottenuti da oli e grassi animali e vegetali;
  • il Regolamento Tecnico TR CU 027/2012 In materia di sicurezza di particolari tipi di alimenti speciali inclusa la nutrizione dietetica clinica e dietetica protettiva;
  • il Regolamento Tecnico TR CU 029/2013 Sulla sicurezza degli additivi alimentari, aromatizzanti e i coadiuvanti tecnologici;
  • il Regolamento Tecnico TR CU 033/2013 Sulla sicurezza del latte e dei prodotti lattiero-caseari;
  • il Regolamento Tecnico TR CU 034/2013 Sulla sicurezza della carne e dei prodotti a base di carne;
  • il Regolamento Tecnico TR EAEU 040/2016 Sulla sicurezza del pesce e dei prodotti ittici;

Valutando il presente costruiamo il futuro!

RICHIESTA PREVENTIVO CERTIFICAZIONE EAC

Assistenza Clienti


LINKEDINFACEBOOKGOOGLE PLUSYOUTUBE

ARSCON è associata

TORNA SU