CERTIFICAZIONE EAC

Export-Import Russia Bielorussia Kazakistan Armenia Kirghizistan

Regolamenti tecnici TR CU e marcatura EAC dell’Unione Economica Eurasiatica

La Certificazione EAC di conformità oppure la Dichiarazione EAC di conformità sulla sicurezza per i mobili e arredamento è obbligatoria per esportazione / importazione e messa in libera circolazione in Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan – c.d. Unione Economica Eurasiatica EAEU (ex Customs Union). La valutazione della conformità dei prodotti è svolta secondo il Regolamento Tecnico TR CU 025/2012 Sulla sicurezza del mobile, la marcatura EAC attesta il rispetto degli standard di qualità e di sicurezza richiesti dalla legge, per i mobili e arredamenti ad uso domestico e per i locali pubblici. I regolamenti tecnici dell’Unione Economica Eurasiatica TR CU o EAEU TR costituiscono la base per garantire un livello elevato di tutela della salute umana, dell’ecosistema, e degli interessi dei consumatori.

Come la marcatura CE è obbligatoria per tutti i prodotti per i quali esiste una direttiva comunitaria, la marcatura EAC è obbligatoria per tutti i prodotti per i quali esiste un regolamento tecnico comune TR, è realizzata dal fabbricante di un prodotto regolamentato nell’Unione EAEU, il quale certifica per mezzo del Certificato EAC oppure della Dichiarazione EAC che il prodotto è conforme.

In Europa i mobili generalmente non sono soggetti alla marcatura CE obbligatoria, invece, in Russia e nei Paesi facenti parte l’Unione Ecnomica Eurasiatica EAEU esisteva già un sistema di controllo dei prodotti del settore del mobile, il c.d. GOST Standard. Nel nuovo sistema di certificazione di conformità obbligatoria un prodotto non può essere venduto se non ha la marcatura EAC - Eurasian Conformity, ovvero se non ha ricevuto l’apposita Conferma di conformità prevista dal Regolamento Tecnico relativo rilasciata dall’Organismo di certificazione accreditato e residente dell'Unione Economica Euroasiatica, iscritto al Registro Unico degli Enti di Certificazione ed Ispezione. Apporre il marchio CE sul prodotto e redigere una Dichiarazione di conformità (Dichiarazione CE) non è sufficiente. In assenza del Certificato / Dichiarazione di conformità CU / EAEU TR la merce non viene sdoganata, ne messa in vendita e uso.

Le informazioni pertinenti sulla valutazione della conformità e la marcatura EAC per mobili e arredi sono contenute nel Regolamento Tecnico CU TR 025/2012 Sulla sicurezza dei mobili, che stabilisce i requisiti di sicurezza per i prodotti di arredamento ed il loro utilizzo:

  • sicurezza meccanica
  • sicurezza chimica
  • sicurezza igienica
  • sicurezza antincendio
  • sicurezza elettrica

Il Regolamento Tecnico CU TR 025/2012 si applica a tutti i mobili commercializzati sul mercato eurasiatico inclusi i mobili di design: mobili per laboratori, per scuole, per locali commerciali e uffici, per ristoranti hotel e altri servizi pubblici, per teatri e auditorium, per banche e locali delle poste, stazioni, imbarcazioni, ecc. Comprende tavoli, scrivanie, bagno, sedie, poltrone, panche, puof, divani, letti, materassi, armadi, comodini, scaffali, specchiere, bauli, mensole, supporti e appendini, casse, mobili per bambini, ecc.; e non si applica a: mobili medici, odontoiatrici e veterinari, mobili per uso ferroviario, mobili antichi e di seconda mano, modelli di mobili per scopi pubblicitari.

Va notato che questi prodotti possono essere soggetti anche alla conferma obbligatoria ai requisiti di altri Regolamenti Tecnici, come per esempio il CU TR 004/2011 Sulla sicurezza dei dispositivi a bassa tensione, il CU TR 010/2011 Sulla sicurezza di macchine ed attrezzature, ecc. Nel caso di mobili per bambini è richiesto il Certificato antincendio e/o la Registrazione Statale obbligatori (Certificato d’Igiene). I prodotti provati conformi ai requisiti dei relativi regolamenti tecnici sono contrassegnati con la marcatura EAC che attesta che il prodotto ha superato tutti gli adempimenti richiesti.

L’etichettatura dei mobili, in lingua russa e nella lingua ufficiale dello Stato membro EAEU dove avviene l'esportazione / importazione deve contenere le seguenti specifiche obbligatorie:

  • denominazione, suo utilizzo e identificazione del mobile
  • paese d'origine
  • informazioni del produttore con suo marchio di fabbrica
  • informazioni del Rappresentante Autorizzato
  • garanzia
  • data di produzione
  • vita del prodotto fissata dal produttore
  • istruzioni per la cura
  • marchio di conformità EAC

La scelta è se certificare il singolo lotto Tipo BATCH o una tantum, a fronte di un contratto diretto col compratore / importatore residente in Unione EAEU per una commessa definita di prodotti, o se certificare per la produzione Tipo SERIE o catalogo, che permette al produttore straniero di vendere a qualsiasi cliente (anche europeo che rivende in EAEUnion), durante il periodo di validità del Certificato / Dichiarazione di conformità EAC (varia da 1 anno a 5 anni). Alla scadenza della certificazione di conformità l'iter di certificazione è da rifare.

Alle aziende prive di contratto diretto con il cliente residente in Federazione Russa / Unione Economica Eurasiatica, e solo ai fini della Certificazione EAEU / CU TR EAC, proponiamo il servizio di Agenzia Garante Applicant, il Rappresentate Autorizzato in Russia / Unione Economica Eurasiatica, figura necessaria per coloro che vogliono il totale controllo dei loro prodotti sul territorio e svolgerne la messa in vendita a chiunque sul territorio dell’Unione Economica Eurasiatica EAEU.

Attenzione! da aprile 2018 in Russia è in vigore la legge “Acquisto di Controllo”, svolto dagli Organi autorizzati ad esercitare il controllo statale e municipale (Rospotrebnadzor, supervisori, ispettori statali, controllori municipali, ecc.). La legge adottata espande anche l’elenco dei motivi per condurre una verifica non programmata di attività di controllo, integrandola con una violazione dei requisiti per la marcatura delle merci.

Fidatevi solo degli esperti qualificati ed accreditati per evitare certificati falsi emessi da c.d. certificatori neri: Enti, Centri test, Applicant, che distribuiscono certificati irregolari. "SOLUZIONI FACILI" POSSONO PORTARE A GRAVI CONSEGUENZE! Certificati rapidi e a basso costo sono molto spesso emessi in violazione delle norme, sono annullabili e causa di fermi in Dogana. La promozione e vendita di prodotti non conformi ai regolamenti TR CU / EAEU e non dotati di Certificazione EAC di conformità è vietata. La merce non conforme ai requisiti dei Regolamenti TR CU / EAEU viene ritirata ed espulsa completamente dal mercato a spese del produttore / fornitore che viene inserito, inoltre, in Black List della banca dati comune delle dogane.

Il nostro Laboratorio prove Centro test è accreditato per il rilascio della Certificazione EAC / Dichiarazione EAC per mobili e arredi, cucine, serramenti, sistemi per dormire, complementi d’arredo, arredamenti per bagno, lighting, mobili per ufficio, e arredamenti commerciali, valida per esportazioni di prodotti in Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan.

RICHIESTA PREVENTIVO CERTIFICAZIONE EAC

Assistenza Clienti


LINKEDINFACEBOOKGOOGLE PLUSYOUTUBE

ARSCON è associata

TORNA SU