CERTIFICAZIONE EAC

Export-Import Russia Bielorussia Kazakistan Armenia Kirghizistan

Marcatura EAC e Regolamenti Tecnici TR CU / EAEU dell’Unione Economica Eurasiatica

Dal 2020 le informazioni pertinenti la Certificazione EAC dei prodotti FIRE SAFETY –materiali e attrezzature antincendio, per import / export sui mercati di Armenia, Bielorussia, Kazakhistan, Kirghizistan e Russia (l’Unione Economica Eurasiatica EAEU, ex Customs Union CU) sono contenute nel Regolamento Tecnico EAEU TR 043/2017 Sui requisiti per la sicurezza antincendio e i mezzi antincendio. La Certificazione EAC è un elenco di standard GOST, norme e metodi di studi (prove) e misure, comprese le regole per il prelievo di campioni, necessarie per applicare e soddisfare i requisiti dei regolamenti tecnici CU / EAEU TR (simili alle Direttive europee) e per valutare la conformità dei prodotti. Solo dopo aver subito le procedure di valutazione ed essere dotati del documento comune di conformità (Certificato EAC / Dichiarazione EAC) è possibile apporre l’etichettatura con il marchio unico di circolazione di prodotti dell’Unione Economica Eurasiatica EAEU: il Marchio EAC. La Certificazione di conformità è obbligatoria per tutti gli operatori della catena di fornitura per i prodotti inclusi nel Elenco Unico, con l’emissione di documenti uniformi rilasciato da un Ente accreditato iscritto al Registro Unico degli Organismi di Certificazione dell’Unione EAEU, per sdoganamento, circolazione, commercializzazione ed uso di prodotti in Russia, Bielorussia, Kazakhistan, Armenia e Kirghizistan.

LOGO Eurasian

Con il regolamento TR EAEU 037/2016 Sulla restrizione dell’uso di sostanze pericolose nei prodotti elettrici e radio elettronici - RoHS e il regolamento TR EAEU 041/2017 Sulla sicurezza, valutazione e autorizzazione delle sostanze chimiche - REACH, il regolamento TR EAEU 043/2017 Sui requisiti per la sicurezza antincendio e i mezzi antincendio, sono le novità introdotte dal Collegio della Commissione eurasiatica per i prodotti importati / esportati in Russia, Bielorussia, Kazakhistan, Armenia e Kirghizistan, i Paesi aderenti l’Unione Economica Eurasiatica EAEU.

I requisiti delle normative TR EAEU 043/2017 si applicano ai materiali antifuoco e attrezzature antincendio progettati per prevenire, ridurre il rischio di accadimento, limitare lo sviluppo di incendi, estinguere gli incendi, salvare le persone, proteggere la vita e / o la salute, la proprietà e l'ambiente da fuoco. L’elenco dei prodotti normati comprende un centinaio di articoli diviso in sezioni, suddivisi per codice doganale (HS Code) e destinazione d’uso. Fra le categorie coinvolte dalla Certificazione EAC Antincendio troviamo:

  • materiali antincendio, polveri estinguenti, agenti schiumogeni e bagnanti
  • mezzi di protezione antincendio, estintori
  • componenti antincendio, sensori, pannelli di controllo, alimentazione elettrica
  • parti di sistemi antincendio automatici e ventilazione del fumo, valvole, compensatori, filtri, allarmi, alimentatori
  • infissi dotati di valutazione ignifuga, porte e finestre
  • attrezzature robot e apparecchiature mobili per estinzione incendio
  • mezzi di antincendio a gas
  • cabine antincendio
  • Dispositivi e strumenti di evacuazione, scivoli di emergenza
  • dispositivi DPI e vestiti speciali, dotazioni Vigili del Fuoco
  • altre categorie speciali, corde, cinture, maniche antincendio, ecc.

A volte, al prodotto da certificare per la valutazione della conformità (prova) può essere applicato più di una normativa tecnica CU / EAEU TR, dipende dalla tariffa doganale e destinazione d’uso (HS Code). Per es. TR CU 010/2011 il regolamento sulla sicurezza di macchinari impianti e attrezzature (compreso ricambi), TR CU 004/2011 il regolamento sulla sicurezza dei dispositivi a bassa tensione LVD, TR CU 020/2011 il regolamento sulla compatibilità elettromagnetica EMC, TR CU 037/2016 il regolamento sulla limitazione d’uso di sostanze pericolose RoHS, ecc. Potrebbe, quindi, essere necessario più certificati di conformità CoC / DoC.

Dal 1 gennaio 2020 non è più possibile rilasciare certificati antincendio nazionali per i prodotti coperti da questa regolamentazione tecnica e dal 1 luglio 2021, ultimato il periodo di transizione, i vecchi documenti di conformità perdono validità.

I prodotti confermati da un Certificato comune di conformità possono circolare sui 5 mercati interni, il processo di conformità è uguale a tutti gli Stati membri, vale il mutuo riconoscimento delle attestazioni rilasciate da un Organismo di Certificazione dell’Unione EAEU accreditato iscritto nell’Elenco Unico degli Enti di Certificazione e Laboratori di prova – Centro test, residente in uno qualsiasi di essi. I prodotti approvati sono etichettati con il marchio comune di circolazione dell'Unione EAEU – il marchio EAC di conformità (sta per “EurAsian Conformity”), indica al consumatore la rispondenza ai requisiti di base secondo tutte le norme applicabili. L'immagine del marchio EAC è una combinazione di tre lettere stilizzate " E ", " A " e " C ", va apposto sul prodotto, o sull'etichetta allegata, in modo visibile, leggibile, distintivo e permanente. La dimensione del marchio deve essere di almeno 5 mm, in proporzione se ridotta o ingrandita. Se la natura del prodotto non lo consente, la marcatura è inserita nella confezione (se presente) e nei documenti di accompagnamento. Il produttore è responsabile della certificazione dei prodotti.

Per la compilazione dei documenti tecnici – Passaporto tecnico, Giustificazione di sicurezza JoS, Manuali, Protocolli test, Schede allegate, ecc. per ottenere la certificazione finale, la lingua ufficiale è quella russa, eventualmente, se prescritto dai requisiti delle leggi locali, anche nella lingua ufficiale dello Stato membro dove viene usato il prodotto.

Come per gli altri regolamenti la certificazione di conformità può essere emessa: per Tipo lotto, una tantum, a fronte di un contratto diretto col compratore importatore residente e per una commessa definita di beni; o per Tipo seriale (Catalogo), che permette al produttore di vendere a qualsiasi cliente o importatore (coinvolgendo la figura Applicant, il fabbricante straniero può vendere al suo cliente europeo che rivende in Russia, Bielorussia, Kazakhistan, Armenia e Kirghizistan). La Certificazione per consegne di serie ha validità fino a 5 anni, per legge non c’è la ricertificazione e l’iter è da rifare.

La figura di Applicant – il Rappresentante Autorizzato in Unione EAEU, potrebbe essere richiesta per il produttore / fabbricante straniero per la certificazione seriale, egli può essere una persona fisica o giuridica registrata in uno dei paesi membri.

Per maggiori informazioni vedi il nostro Servizio Applicant, il Rappresentante Autorizzato per Russia / Unione EAEU

Attenzione: per esportazione / importazione di prodotti esclusi dall’Elenco Unico dei prodotti soggetti a Certificazione EAC obbligatoria e NON normati da un Regolamenti Tecnico CU / EAEU TR, è necessario Il Certificato nazionale (norme GOST). Per esempio, in Russia il Certificato nazionale di sicurezza antincendio– legge federale n. 123-F / 2012, copre materiali e sostanze utilizzati nella costruzione e decorazione, isolamento e rivestimento, pavimenti e coperture, ecc.

ARSCON - Centro di Certificazione EAC (non siamo agenti), con Laboratorio prove - Centro test accreditato per tutti i Regolamenti Tecnici TR CU / EAEU applicabili a macchinari, impianti ed attrezzature per i settori elettrico ed elettronico, alimentare, industriale, tessile, ecc., iscritto al Registro Unico degli Organismi di Certificazione dell’Unione Economica Eurasiatica EAEU, tra i primi 3 dalla nascita dell’Unione Doganale CU, conduce attività certificativa necessaria all’ottenimento del Marchio EAC, "Chiavi in mano da A a Z”, in piena sicurezza e legalità, richiesta dai mercati in Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan.

Accreditamenti & Standard Correlati

  • TR CU 004/2011 regolamento tecnico dispositivi a bassa tensione - LVD;
  • TR CU 010/2011 regolamento tecnico macchine ed attrezzature;
  • TR CU 011/2011 regolamento tecnico ascensori e gru;
  • TR CU 012/2011 regolamento tecnico impianti e apparecchiature Ex - ATEX;
  • TR CU 016/2011 regolamento tecnico apparecchiature funzionanti a gas - GAR;
  • TR CU 018/2011 regolamento tecnico veicoli a motore;
  • TR CU 020/2011 regolamento tecnico compatibilità elettromagnetica - EMC;
  • TR CU 031/2012 regolamento tecnico trattori agricoli e forestali e dei loro rimorchi;
  • TR CU 032/2013 regolamento tecnico attrezzature a pressione - PED;
  • EAEU TR 037/2016 regolamento tecnico sulla restrizione dell’uso di sostanze pericolose nei prodotti elettrici e elettronici - RoHS;
  • EAEU TR 038/2016 regolamento tecnico attrezzature per attrazioni ed intrattenimento;
  • EAEU TR 041/2017 regolamento tecnico sulla sicurezza dei prodotti chimici - REACH;
  • EAEU TR 042/2017 regolamento tecnico attrezzature per i parchi giochi per bambini;
  • EAEU TR 048/2019 regolamento tecnico per l’efficienza energetica dei dispositivi che consumano energia;

 

RICHIESTA PREVENTIVO CERTIFICAZIONE EAC

APPLICANT - RAPPRESENTANTE AUTORIZZATO RUSSIA AEEU

Assistenza Clienti


LINKEDINFACEBOOKYOUTUBE

ARSCON è associata

TORNA SU