CERTIFICAZIONE EAC

Export-Import Russia Bielorussia Kazakistan Armenia Kirghizistan

Prima viene fatta prima avviene la marcatura EAC dell’Unione EAEU

Il prerequisito per l’attuazione del processo di valutazione della conformità e ottenere il Certificato EAC è la documentazione tecnica del prodotto fornita dal costruttore. Il Manuale di Istruzioni e Uso ben fatto, in lingua russa, è un documento obbligatorio. Il Regolamento Tecnico 032/2013 Sulla sicurezza delle atrezzature a pressione definisce con precisione il Passaporto Tecnico per tubazioni, bombole del gas, raccordi, recipienti a pressione o per una caldaia. Per quanto riguarda la Valutazione di Sicurezza (JoS, c.d. Giustificazione della Sicurezza), lo standard da seguire è il GOST-R 54.122-2010. Se viene richiesta la stesura del documento Specifica Tecnica di prodotto (TU), questo viene definito secondo con il GOST 2.114-95 per i dispositivi medici, elettromedicali, ecc, oppure il GOST R 51740-2001 nel caso di prodotti alimentari. Invece, il Piano di Collaudo è realizzato secondo il GOST 19.301-79.
ARSCON offre servizi completi per la Certificazione di conformità prodotto CU / EAEU TR EAC, “Chiavi in Mano“ tutto da una fonte, compreso preparazione e traduzione in russo  italiano  inglese della documentazione tecnica per la valutazione della conformità, per garantire lo svolgimento veloce, sicuro e legale di tutta l'attività di esportazione / importazione in Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan.

La documentazione tecnica in lingua russa e nella lingua ufficiale dello Stato membro EAEUnion, in cui avviene la valutazione di conformità, necessaria per la certificazione di macchine e/o attrezzature comprende:

  • Passaporto tecnico
  • Manuale di istallazione, uso e manutenzione
  • Valutazione dei rischi (Justification of safety JoS)
  • Specifica tecnica di prodotto (TU)
  • Piano di collaudo e validazione
  • Scheda di sicurezza SDS
  • Rapporto di prova e Rischio di ignizione

Un Passaporto tecnico, redatto dal produttore in lingua russa seguendo i requisiti GOST, normalmente è composto dai seguenti capitoli:

  • generalità
  • dati tecnici essenziali
  • disegni
  • accessori e dotazioni (Set di fornitura)
  • vita utile, vita d'uso,
  • condizioni di stoccaggio
  • garanzia
  • trattamenti di protezione
  • imballaggio
  • modalità d’impiego
  • smaltimento
  • annotazioni particolari

Il Passaporto tecnico sarà datato e firmato dal Responsabile Qualità dell’azienda costruttrice.

Un Manuale di istallazione, uso e manutenzione, redatto dal produttore in lingua russa seguendo i requisiti GOST, normalmente è composto dai seguenti capitoli:

  • descrizione e funzionamento
  • destinazione d'uso
  • controlli periodici
  • manutenzione
  • condizioni di immagazzinamento
  • informazioni sul trasporto
  • Informazioni sullo smaltimento

E’ possibile incorporare il Manuale d’uso nel Passaporto tecnico. I Regolamenti Tecnici CU TR 010/2011 Sulla sicurezza delle macchine e attrezzature e CU TR 012/2011 Sulla sicurezza delle apparecchiature Explosion-proof (ATmosphères EXplosives) aggiungono ulteriori requisiti alle istruzioni operative.

Il contenuto del documento Giustificazione di sicurezza JoS, redatto dal produttore in lingua russa, sono descritti nei regolamenti tecnici CU TR 010/2011 Sulla sicurezza delle macchine e CU TR 032/2013 Sulla sicurezza delle attrezzature a pressione. Normalmente è composto dai seguenti capitoli:

  • introduzione
  • parametri base e caratteristiche della macchina
  • disegni
  • concetto di sicurezza generale per la costruzione della macchina
  • requisiti per l’affidabilità della macchina
  • requisiti al personale
  • analisi del rischio
  • requisiti di sicurezza durante la messa in servizio della macchina
  • requisiti per la gestione della sicurezza durante il funzionamento della macchina
  • requisiti di gestione della qualità per il funzionamento della macchina
  • requisiti per la gestione ambientale durante la messa in servizio, il funzionamento della macchina e lo smaltimanto della macchina
  • requisiti per la raccolta di informazioni e l’analisi della sicurezza durante la messa in servizio, il funzionamento della macchina e lo smaltimanto della macchina
  • requisiti di sicurezza per lo smaltimento della macchina

Il documento Valutazione dei rischi è parte integrante della Giustificazione di sicurezza JoS, è redatto dal produttore in lingua russa seguendo i relativi requisiti GOST. La Valutazione dei rischi normalmente comprende:

  • identificazione dei pericoli
  • valutazione dei rischi
  • raccomandazioni sulla prevenzione, riduzione ed eliminazione dei rischi

La valutazione del rischio viene effettuata durante lo sviluppo, la costruzione, l'assemblaggio, la riparazione, la manutenzione e lo smaltimento della macchina.

La Specifica tecnica o Norma di prodotto è un documento importante perché nelle condizioni tecniche il produttore indica in modo preciso e inequivocabile: nome del prodotto, gamma, sicurezza del prodotto, requisiti specifici per la materie prime utilizzate, etichettatura, accettazione, imballaggio, trasporto e regole di stoccaggio. Viene richiesto per la registrazione di dispositivi elettromedicali o per la certificazione di prodotti. Una Specifica tecnica di prodotto, redatto dal costruttore in lingua russa in accordo alla relativa norma GOST, normalmente è composto dai seguenti capitoli:

  • requisiti tecnici
  • requisiti di sicurezza
  • requisiti per la tutela dell'ambiente
  • regole di accettazione
  • metodi di controllo
  • trasporto ed immagazzinamento
  • indicazioni sull'uso
  • garanzia del fabbricante

Il Piano di collaudo descrive l'oggetto da collaudare, lo scopo del collaudo, le modalità e le procedure da eseguire, le informazioni sugli strumenti di misura utilizzati. Il Piano di collaudo è redatto dal costruttore in lingua russa in accordo alla relativa norma GOST.

La Scheda di sicurezza SDS (Safety Data Sheet), è un documento che fornisce le informazioni sulla sicurezza relative a sostanze e miscele. La Scheda di dati di sicurezza è emessa dal produttore in lingua russa per sostanze, miscele e rifiuti industriali, in accordo alla relativa norma GOST, che è ampiamente armonizzata con i requisiti dei regolamenti europei REACH e CLP. Tuttavia, ci sono alcune peculiarità nella struttura e nel contenuto. La Scheda di sicurezza SDS è composta dalle seguenti sezioni:

  • identificazione della sostanza, miscela e della società
  • informazioni sul produttore
  • composizione / informazioni sugli ingredienti
  • caratteristiche chimiche e fisiche
  • possibili pericoli
  • misure di primo soccorso
  • misure antincendio
  • misure di rilascio accidentale
  • manipolazione e stoccaggio
  • controllo dell'esposizione / equipaggiamento di protezione personale
  • stabilità e reattività
  • informazione tossicologica
  • informazioni ambientali
  • considerazioni sullo smaltimento
  • legislazione

La Scheda di dati di sicurezza è richiesta nel quadro della procedura di valutazione della conformità al Regolamento Tecnico EAEU TR 041/2017 Sulla sicurezza delle sostanze chimiche, loro registrazione, valutazione, approvazione e marcatura / etichettatura. Si applica a: prodotti di sintesi organica, acidi, sali e basi, prodotti di sintesi inorganici, tessuti per la produzione di plastica, gomma, polimeri, fibre sintetiche, prodotti agricoli - prodotti fitosanitari ed erbicidi, vernici, chimica domestica, altri prodotti chimici.

Il documento Rapporto di prova attesta ufficialmente la conformità del prodotto ai dati tecnici specificati e serve per la valutazione della conformità di prodotto ai relativi CU / EAEU TR.

Specificatamente per l’importazione di apparecchiature per l’uso in atmosfere potenzialmente esplosive in Russia / Unione Economica Eurasiatica, le apparecchiature antideflagranti Explosion Proof (Direttiva ATEX) richiedono la valutazione del Rischio di ignizione per la Conferma di conformità con i requisiti di sicurezza normati dal Regolamento Tecnico CU TR 012/2011. Il documento Rischio di ignizione viene redatto secondo le norme GOST armonizzate con la nuova Direttiva ATEX europea 2014 /34/ UE.

Attenzione! Molte volte vediamo che i prodotti manufatti No EAEU vengono corredati di traduzioni in russo del Manuale d'uso originale che non risponde per struttura e contenuti alle norme GOST di riferimento e, molto spesso, nella versione tradotta in russo vengono utilizzati termini e definizioni scorrette o inappropriate. E.g. informazioni sui raccordi maschio-femmina e sulla direzione giunto, ci è capitato di leggere “… le parti di tubo includono parti con connesioni dei genitali maschio e femmina”. Per questo motivo è molto più conveniente affidare la stesura, la traduzione e/o revisione del manuale d'uso ad uno studio tecnico esterno specializzato in materia come ARSCON.

Grazie all’esperienza nel settore ed allo staff di traduttori madrelingua accreditati e altamente qualificati, ARSCON offre la preparazione / traduzione della documentazione tecnica in inglese <=> italiano <=> russo.

Per Richiesta Preventivo accedere ai nostri servizi online e compilare uno dei diversi questionari informativi disponibili sul sito www.arscon.eu o vengono inviati su richiesta.

RICHIESTA PREVENTIVO CERTIFICAZIONE EAC

Assistenza Clienti


LINKEDINFACEBOOKGOOGLE PLUSYOUTUBE

ARSCON è associata

TORNA SU